GUIDA ALL’APPLICATIVO WEB 2013 PER L’INSERIMENTO E L’INVIO TELEMATICO DELLE DICHIARAZIONI
Il processo di inserimento delle pratiche di detrazione avviene in sequenza logica attraverso i seguenti punti:

1. registrazione (solo per il primo accesso);
2. accesso al sistema;
3. inserimento dei dati del beneficiario della detrazione;
4. inserimento degli immobili oggetto dell'intervento;
5. creazione di nuove pratiche di detrazione;
6. compilazione degli allegati;
7. verifica dei dati inseriti;
8. invio online della documentazione, con la possibilità di stamparla.

Se è la prima volta che si intende inviare la documentazione all’Enea attraverso il sito predisposto, E’ NECESSARIO REGISTRARSI.

NOTA BENE: è necessario compilare una dichiarazione per ogni intervento effettuato. Per ogni dichiarazione verrà assegnato un CPID (un codice alfanumerico) che identifica la dichiarazione stessa. Se gli inteventi effettuati sono stati più di uno occorre compilare più dichiarazioni. Per una sintesi delle possibili combinazioni tra due interventi eseguiti su uno stesso immobile è possibile consultare la sezione "Compilazione degli allegati" di questa guida.

Indice generale
1. Registrazione  
2. Accesso al sistema  
3. Inserire i dati anagrafici  
4. Inserire i dati relativi all'immobile  
5. Scegliere il comma relativo all'intervento  
6. Compilazione degli allegati  
7. Verifica i dati  
8. Invio della dichiarazione, stampa  
Registrazione
Possono registrarsi al sito:
PER REGISTRARSI
  1. Cliccare sul bottone “REGISTRAZIONE” e compilare la sezione del “MODULO DI REGISTRAZIONE” (vedi Figura 1) con i propri dati (siano essi del tecnico abilitato che dell'amministratore di condominio che dell’utente finale).
    Figura 1: Registrazione

    Il "modulo di registrazione" prevede i seguenti campi da completare:

    • Tipo di utente.
      Deve registrarsi come beneficiario:
      • il privato cittadino che ha pagato l'impianto e che beneficerà della detrazione;
      • l'amministratore di condomini con pochi beneficiari e senza ragione sociale;
      • la persona non professionista che supporta il beneficiario nella compilazione della dichiarazione (ad esempio un parente, un amico, il negozio di infissi, ecc.).

      L'intermediario invece è:
      • l'amministratore di grandi condomini;
      • la società;
      • il tecnico professionista che compila la dichiarazione per conto di un cliente o di un assistito.
      Durante la registrazione l'intermediario potrà fornire gli estremi di iscrizione all'albo professionale (Ordine o Collegio, Provincia, Numero iscrizione), se esistenti, che non sono obbligatori per procedere con l'inserimento della dichiarazione.
    • Nome. Il nome è riferito alla persona che si registra al sito web.
    • Cognome. Il cognome è riferito alla persona che si registra al sito web.
    • E-mail. L'indirizzo e-mail varrà come userid e sarà usato per ogni comunicazione.
    • Password. La password e l'userid saranno le uniche credenziali per accedere al sito.

  2. Per ultimare la registrazione occorre inserire nell’apposita casella il codice alfanumerico visualizzato alla sinistra di questa, accettare l'informativa per il trattamento dei dati personali e cliccare su “Registrati”.
  3. Si riceverà una e-mail di conferma presso l’indirizzo di posta elettronica precedentemente inserito.
    Nel testo dell'e-mail è indicato un link cliccando il quale l'utente conferma al sistema la registrazione avvenuta. Nel caso in cui il link non è funzionante o visualizzato si deve procedere come di seguito descritto:
    1) Accedere al sistema all'indirizzo http://finanziaria2013.enea.it;
    2) Inserire l'indirizzo email e la password personali per autenticarsi al sistema;
    3) Inserire il codice ricevuto nell'e-mail;
    4) Cliccare sul pulsante Conferma indirizzo email;
Torna all'indice
Accesso al sistema
Per accedere al sistema bisogna digitare l’indirizzo e-mail (username) e la password nell'apposito riquadro posizionato nella home page (vedi Figura 2) e successivamente cliccare sul bottone "accedi".

Figura 2: Accesso al sistema

Effettuato l'accesso, sarà automaticamente avviata la procedura per la compilazione guidata di una richiesta di detrazione.
Torna all'indice
Inserire i dati anagrafici
Il primo passo per fare una richieta di detrazione è la compilazione della scheda anagrafica (vedi Figura 3) della persona che intende usufruire della detrazione stessa. Per compilare tale scheda occorre prima specificare la "tipologia di beneficiario" ovvero se la persona che fa la richiesta è una persona fisica o una persona giuridica (o condominio). In base alla scelta effettuata dovrà essere compilata una specifica scheda anagrafica.

Figura 3: Dati anagrafici per persona fisica

Nel primo caso i dati anangrafici necessari sono i seguenti:

Nel caso in cui si tratti di una persona giuridica i dati sono invece i seguenti (vedi Figura 4):
Per salvare i dati bisogna cliccare sul bottone "SALVA" in basso.

Figura 4: Dati anagrafici per persona giuridica

Conferma i tuoi dati.
Prima di procedere con l'inserimento dell'immobile ogetto dell'intervento, il sistema richiede una conferma dei dati. E' inoltre possibile modificare i dati anagrafici oppure proseguire (vedi Figura 5).

Figura 5: Conferma dei dati anagrafici

Torna all'indice
Inserire i dati relativi all'immobile
Per inserire l'immobile su cui è stato effettuato l'intervento bisogna inserire i dati relativi all'immobile stesso e salvare. I dati necessari sono i seguenti:

Figura 6: Inserisci immobile

Anche in questo caso è possibile controllare e modificare i dati inseriti prima di proseguire (vedi inserimento dati anagrafici).
Torna all'indice
Scegliere il comma relativo all'intervento
A questo punto è possibile scegliere il tipo di intervento che è stato effettuato e il comma ad esso associato (Figura 7).
Attenzione! Dalla scelta del comma dipenderanno il numero e il tipo di allegati da compilare. Una volta fatta la scelta clicca su prosegui.
Se già si conosce il comma relativo all'intervento è possibile sceglierlo direttamente dal menu verticale sulla sinistra.

Figura 7: Scegli il comma

Gli allegati che devono essere compilati per inviare la richiesta saranno identificati automaticamente dal sistema in base al comma scelto nel passo precedente.
Torna all'indice
Compilazione degli allegati
In base al comma specificato nel passaggio precedente sarà necessaria per completare la richiesta la compilazione di uno o più allegati. Si distinguono 3 tipi di allegati: F, A ed E.

Allegato F

Premessa. E’ possibile compilare l’allegato F (scheda informativa semplificata) quando l’intervento di riqualificazione energetica riguarda SOLTANTO la sostituzione degli infissi in singole unità immobiliari e/o l’installazione di pannelli solari. Se la sostituzione degli infissi avviene contestualmente ad altre opere per le quali è richiesta la compilazione dell’allegato A, è possibile inserire tale intervento insieme agli altri nella stessa scheda informativa (che sarà quindi un allegato E in cui compariranno anche i dati sugli infissi). La detrazione fiscale per l’installazione dei pannelli solari può essere richiesta INVECE solo attraverso la compilazione e l’invio di un allegato F autonomo. Quindi se l’installazione dei pannelli solari avviene contestualmente ad altre opere, è in ogni caso richiesta una compilazione di un allegato F riferita esclusivamente ai pannelli solari.
Per compilare la scheda informativa semplificata dell’intervento (Figura 8), occorre riempire i campi relativi a:
NOTA BENE: la prima parte dell'allegato viene compilata automaticamente dal sistema in base ai dati inseriti nella scheda anagrafica e in quella relativa all'immobile. Anche il Risparmio energetico stimato viene calcolato in automatico dal sistema (per ottenere la stima occorre però inserire tutti i dati relativi agli infissi).
Completato l'inserimento cliccare sul bottone SALVA.

Figura 8: Allegato F

Anche in questo caso sarà possibile modificare i dati e proseguire nell'invio della richiesta.

Allegato A

La prima parte dell'allegato A (vedi Figura 9) viene compilata automaticamente dal sistema, sulla base delle informazioni fornite in precedenza.
Le informazioni di cui bisogna disporre per completare l'allegato correttamente riguardano:
  1. l'immobile e la proprietà (dati inseriti direttamente dal sistema);
  2. l'involucro edilizio;
  3. l'impianto di riscaldamento;
  4. i dati climatici (dati inseriti direttamente dal sistema);
  5. eventuali tecnologie di utilizzo delle fonti rinnovabili;
  6. risultati della valutazione energetica;
  7. dati relativi al tecnico compilatore;
Dopo aver inserito tutte le informazioni, cliccare sul bottone "Salva". A questo punto il sistema chiederà se si vuole modificare l'Allegato o proseguire.

Figura 9: Allegato A

Compilazione dell'allegato per condomini o edifici plurifamiliari.
Per interventi in parti comuni del condominio in cui gli impianti termici sono autonomi per ogni unità immobiliare si suggerisce di predisporre una pratica autonoma per ogni appartamento con allegati A ed E individuali.

Allegato E

Come per gli allegati A ed F, la prima parte dell'allegato E (vedi Figura 10) viene compilata automaticamente dal sistema, sulla base delle informazioni fornite in precedenza.
Le informazioni di cui bisogna disporre per completare l'allegato correttamente riguardano:
Figura 10: Allegato E

Per identificare la tipologia di intervento eseguito bisogna inserirlo nella specifica tabella attraverso il link "aggiungi nuovo (tipo di intervento)" come mostrato in figuta 11.
Figura 11: Aggiungi intervento

Per aggiungerne un altro cliccare su "aggiungi nuovo", per eliminare quello inserito cliccare su "elimina". Il sistema memorizza automaticamente i dati inseriti nelle caselle.
Il compilatore dovrà calcolare il risparmio energetico annuo per ogni intervento (da notare che se erroneamente il risparmio assume un valore minore di 1 il sistema non accetterà tale risultato e sarà impossibile proseguire le operazioni in quanto si ritiene che l’intervento, per essere agevolabile, deve comunque conseguire un risparmio energetico).
E’ importante segnalare infine nell’allegato E: NOTA BENE: occorre conservare una copia cartacea dell'allegato con le firme in originale.

Cliccare su "Salva" per salvare i dati e proseguire. Anche in questo caso e possibile ricontrollare e modificare i dati.

COMPILAZIONE DELLE PRATICHE NEL CASO DI DUE INTERVENTI SULLO STESSO IMMOBILE
Si riporta di seguito una tabella esemplificativa che illustra schematicamente le possibili combinazioni tra due interventi eseguiti nell’ambito di uno stesso immobile e le relative pratiche che occorre compilare.

Figura 12: Combinazioni di due interventi

N.B. Per “Tip.” si intende la “Tipologia” del comma da scegliere, selezionabile dal corrispondente menù a tendina nella sezione “Nuova Attività”.
Esempio: se occorre procedere a due interventi, uno sull’involucro dell’edificio e un secondo per la sostituzione dell’impianto termico, occorre produrre due dichiarazioni distinte, una per il comma 345a e una per il comma 347.
Torna all'indice
Verifica i dati
Il passo successivo alla compilazione di uno o più allegati è la verifica dei dati.
Prima di inviare la dichiarazione è infatti opportuno ricontrollare ed eventualmente modificare i dati inseriti. Per modificarli basta posizionarsi nelle caselle di testo e inserire quelli corretti, quindi cliccare su "salva le modifiche" e proseguire con l'invio della dichiarazione.

Figura 13: Verifica i dati

Torna all'indice
Invio della dichiarazione, stampa
Per inviare la dichiarazione cliccare su "Invia dichiarazione". Una volta inviata la dichiarazione sarà associata ad un CPID, e sarà possibile procedere con la stampa della dichiarazione tramite l'apposito bottone: a questo punto si aprirà un'anteprima di stampa dell'allegato. Cliccare sul bottone stampa (vedi figura 14) posto sia all'inzio che alla fine dell'anteprima.

Figura 14: Stampa

Si ricorda che la documentazione, una volta inviata correttamente, può essere modificata fino al 30 settembre 2013 direttamente dall'area personale.
Torna all'indice